Risorse Umane: il GDPR è il tema dei prossimi mesi

Risorse Umane: il GDPR è il tema dei prossimi mesi

Tra pochi mesi, il 25 Maggio 2018 entra in vigore il GDPR (General Data Protection Regulation), la normativa con cui l’Unione Europea mira a rafforzare la protezione dei dati di tutti i cittadini europei.

È sicuramente un tema caldo, in Italia, come negli altri stati dell’unione, perché per tutte le aziende significa rivedere i propri processi di gestione dei dati in funzione del rispetto della normativa. Si tratta infatti di un regolamento che avrà un impatto trasversale su tutte le tipologie di organizzazioni.

Anche chi si occupa di risorse umane in azienda dovrà prestarvi particolare attenzione, poiché il GDPR introduce tutta una serie di nuove modalità relative alla gestione dei dati del personale dipendente.

Il consiglio è di non sottovalutare alcun aspetto del GDPR, anche in considerazione del fatto che le sanzioni previste, per chi risulti inadempiente, ammontano fino al 4% del fatturato mondiale annuo dell’azienda.

Alcune organizzazioni lungimiranti si sono già organizzate, così da non ritrovarsi con l’acqua alla gola negli ultimi mesi. Per tutti gli altri è consigliabile iniziare ad agire per adeguarsi alla normativa e non ritrovarsi in primavera a rincorrere consulenti oberati e sistemare le cose senza potergli dedicare il giusto tempo. Potrebbe essere l’occasione per ottimizzare i vostri processi HR, sia in funzione del GDPR, che per una gestione migliorata e più efficiente.

Dal canto nostro abbiamo notato come per molti nostri clienti l’adeguamento alla normativa sia stato semplificato dall’utilizzo del Software gestionale Cezanne HR che consente un’accurata gestione dei dati del personale in un ambiente protetto e sicuro.

Per saperne di più: www.cezannehr.com/it/

Venerdì, 19 Gennaio 2018. Postato in Risorse umane, Risorse umane, Soft Skill

Ultimi articoli

  • Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Avere un pessimo capo influisce in maniera negativa sulle prestazioni e sui risultati dei dipendenti sul posto di lavoro. Si tratta di un problema che interessa moltissime aziende e organizzazioni. Infatti secondo alcune ricerche tre lavoratori su quattro detestano il loro capo

  • 5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    Essere il manager di un'azienda vuol dire avere responsabilità nei confronti di un gruppo di lavoro e decidere quale strada intraprendere per raggiungere determinati obiettivi. Le decisioni devono essere prese in

  • La felicità in azienda è una componente importante?

    La felicità in azienda è una componente importante?

    Le aziende che considerano la felicità dei loro dipendenti come una priorità su cui fare affidamento sono in grado di realizzare una maggiore produttività e un migliore rendimento economico.

  • Mappature delle competenze

    Mappature delle competenze

    Si dice spesso che le aziende debbano godere di una pianificazione in cui tracciare i propri prodotti e la fase di produzione ad essa legata in modo da risultare concorrenziali

  • Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Il lockdown che abbiamo vissuto ha modificato in maniera radicale, da un giorno all’altro, le modalità di lavoro delle imprese italiane; quanto a lungo ancora

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto