Sviluppo Manageriale, Leadership e formazione aziendale e manageriale

Qual è il gadget vincente per il tuo evento?

Qual è il gadget vincente per il tuo evento?

La scelta del gadget per un evento: un elemento da valutare con cura

Quando si organizza un evento sia esso un congresso, una tavola rotonda, un meeting, una manifestazione sportiva o altro, si è soliti realizzare dei gadget che permettano di ricordare la propria partecipazione all'evento stesso. Tuttavia, se la realizzazione di questo tipo di dono non viene curata nel dettaglio, può accadere di ricevere dei gadget poco utili che per questo motivo restano inutilizzati lasciando cadere nel dimenticatoio anche quanto seguito, vissuto o discusso all'evento stesso. Questo perché non sempre ci si rende conto dell'importanza del gadget non solo come dono, ma soprattutto come promemoria di quanto accaduto nei giorni in cui si è partecipato a quel particolare congresso, meeting o manifestazione.

Ma come realizzare un gadget che sia rappresentativo del proprio evento? Come realizzarlo in modo che rappresenti una scelta vincente? Di seguito si consiglieranno una serie di strategie da prendere in considerazione per sviluppare idee efficaci e nuove nella realizzazione del proprio gadget.

Definire la tipologia di gadget

Per prima cosa è necessario valutare quale tipologia di omaggio si vuole realizzare. Si possono infatti distinguere differenti tipi di gadget in base al genere, sia esso funzionale o con solo valore estetico. Entrambe le tipologie possono essere molto apprezzate, purché siano originali. Si pensi, ad esempio, alla classica penna: per quanto si tratti di un gadget usato in quasi tutti gli eventi, rappresenta uno dei regali più pratici ed utilizzati. Naturalmente, optare per una penna di elevato valore permetterà di rendere ancora più apprezzato questo tipo di dono-ricordo, perché si unisce alla praticità anche un particolare valore estetico. Tuttavia, si può dire che la penna pecca in originalità: per questo motivo spesso non viene presa in considerazione da quanti invece puntano a realizzare gadget che permettano di stupire proprio perché poco utilizzati e, pertanto, veramente originali.

Va poi considerato che l'utilità del gadget è strettamente connessa alla tipologia di evento. In un meeting di docenti universitari, ad esempio, può essere interessante la proposta di un puntatore laser mentre se si tratta di un congresso di operatori nel settore sportivo può risultare molto più pratica una t-shirt tecnica. Prima di definire il gadget da utilizzare, quindi, è bene focalizzarsi sul pubblico dell'evento e valutare l'utilità di un tipo di regalo rispetto a un altro, ossia l'apprezzamento che il pubblico potrà avere nel ricevere un particolare tipo di gadget piuttosto che un altro.

Un altro aspetto che va considerato è che spesso chi opera in un determinato settore può già essere in possesso di diversi modelli di oggetti o strumenti specifici per la propria professione. Risulta infatti molto probabile che i docenti universitari già dispongano di un puntatore laser così come chi lavora nel settore sportivo sarà in possesso di numerose maglie tecniche. In tal caso è necessario puntare sulla qualità o sull'innovazione, scegliendo tra modelli di ottimo livello, in grado di durare a lungo nel tempo. Si può inoltre puntare su un design particolare, così come su colori nuovi che permetteranno sempre di distinguere quel gadget particolare dagli altri, più commerciali e di minore qualità.

L'associazione tra il logo e il gadget

Un altro modo per garantire la realizzazione di un gadget vincente è quella di creare una corretta associazione tra logo e gadget. Ad esempio, se si sta realizzando un congresso di produttori di giocattoli, si potrà puntare su doni specifici, come piccoli peluche con ventose, da fissare al vetro dell'auto o sulla finestra del proprio studio. Questo tipo di gadget si distingue non tanto per la praticità d'uso quanto piuttosto per la stretta associazione tra l'evento e il brand che ha organizzato l'evento stesso. Si tratta di oggetti puramente estetici, che hanno tuttavia lo scopo di funzionare come promemoria di quanto ascoltato e vissuto a quel particolare evento.

Gadget e slogan

Una particolare strategia per realizzare gadget di successo è quello di non puntare esclusivamente sul proprio marchio ma di associare al gadget anche una frase celebre o uno slogan, che permetta di fare maggiore breccia nella memoria di quanti fanno uso del dono.

Un evento organizzato da un'agenzia di viaggi, ad esempio, potrebbe scegliere differenti tipologie di gadget, da peluche a forma di aereo, a mascherine per dormire durante il viaggio, da quadernetti per i propri appunti di viaggio fino a sacche e borse per i propri spostamenti. Questi oggetti potranno assumere un maggiore valore se, oltre ad essere esteticamente interessanti e funzionali, riporteranno ad esempio frasi celebri sui viaggi, in grado di coinvolgere maggiormente l'utilizzatore del gadget.

Il gadget come mezzo di promozione

Infine, non bisogna dimenticare che i gadget non devono essere pensati solo ed esclusivamente come doni da offrire a quanti partecipano a un particolare evento. Essi possono invece rappresentare un particolare mezzo di promozione, da utilizzare proprio per pubblicizzare l'evento stesso. Si tratta di una strategia in grado di raggiungere un elevato numero di persone e, soprattutto, per far parlare maggiormente dell'evento stesso prima che questo venga realizzato. In tal modo si potrà stimolare una maggiore curiosità nel pubblico e il gadget potrà essere considerato un vero e proprio messaggio pubblicitario che preannuncia il meeting, il congresso o qualsiasi altri tipo di manifestazione si stia organizzando.

 

Lunedì, 11 Novembre 2019. Postato in Soft Skill, Comunicazione

Ultimi articoli

  • La felicità in azienda è una componente importante?

    La felicità in azienda è una componente importante?

    Le aziende che considerano la felicità dei loro dipendenti come una priorità su cui fare affidamento sono in grado di realizzare una maggiore produttività e un migliore rendimento economico.

  • Mappature delle competenze

    Mappature delle competenze

    Si dice spesso che le aziende debbano godere di una pianificazione in cui tracciare i propri prodotti e la fase di produzione ad essa legata in modo da risultare concorrenziali

  • Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Il lockdown che abbiamo vissuto ha modificato in maniera radicale, da un giorno all’altro, le modalità di lavoro delle imprese italiane; quanto a lungo ancora

  • Coworking cos'è e come funziona

    Coworking cos'è e come funziona

    Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di coworking. Chi mastica un po' di inglese può facilmente intuire cosa possa significare questo termine

  • L'assertività si verifica attraverso uno stato comportamentale attivo e mai in opposizione nei confronti di un altro. Di origine latina (serere) la parola assertività significa

    L’assertività

    L'assertività si verifica attraverso uno stato comportamentale attivo e mai in opposizione nei confronti di un altro. Di origine latina (serere) la parola assertività significa "asserire", 

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto