Vectra AI è partner di Microsoft per il framework Zero Trust

Vectra AI è partner di Microsoft per il framework Zero Trust

L’azienda rafforza il modello Zero Trust aggiungendo visibilità e analytics, per mitigare il rischio di minacce provenienti da lavoratori che operano da remoto o in modalità ibrida

Milano – 5 Novembre 2021 — Vectra AI, fornitore leader nel rilevamento e nella risoluzione delle minacce informatiche, ha annunciato che la piattaforma Cognito offre funzionalità chiave di Zero Trust per i clienti Microsoft 365 e Microsoft Azure. Vectra è posizionata in modo univoco come parte integrante del modello che presuppone l’esistenza di violazioni indagando il comportamento degli utenti, i workflow, i network e i device come se provenissero da una rete non fidata, sfruttando le capacità di analisi e comprensione degli utenti e degli account e tracciandoli tra on-premise e cloud.

Da quando le applicazioni cloud e la forza lavoro che le utilizzano hanno ridefinito il perimetro di sicurezza, con risorse e servizi che spesso bypassano l’on-premise, i modelli di sicurezza basati sul perimetro aziendale, fondati su firewall di rete e VPN, sono diventati obsoleti. Per affrontare questo problema, Microsoft ha sviluppato lo Zero Trust Maturity Model per adattarsi in maniera efficace alle complessità dei moderni ambienti di lavoro. Con l’integrazione della piattaforma Cognito di Vectra, i clienti avranno accesso a una soluzione di rilevamento delle minacce potenziata dall’Intelligenza Artificiale per monitorare e verificare le comunicazioni alle loro applicazioni business-critical.

“La piattaforma Cognito di Vectra è stata sviluppata partendo dal concetto che misure standard e statiche di sicurezza, come firewall, NAC e VPN, non fossero più adeguate a proteggere l’impresa moderna”, spiega Massimiliano Galvagna, Country Manager per l’Italia di Vectra AI. “Con la diffusione di un modello di lavoro remoto e ibrido che rende obsolete le tradizionali misure di sicurezza, siamo del tutto allineati allo Zero Trust Model di Microsoft”.

La piattaforma Cognito di Vectra usa l’AI per trovare in modo efficace e dare priorità in tempo reale agli attacchi nascosti in Microsoft 365, Azure Active Directory (AD), cloud, data center, IoT e reti aziendali prima che gli attaccanti causino danni irreparabili all’organizzazione. La piattaforma permette ai team di security di prevenire gli attacchi in anticipo sulla procedura d’attacco, assicurando che le applicazioni necessarie alla continuità del business siano disponibili e accessibili per tutta la forza lavoro estesa. Vectra aiuterà a offrire visibilità e analytics sui tre principi guida del quadro di riferimento di Zero Trust:

  1. Verifica esplicita. Autenticare e autorizzare sempre basandosi su tutti i data point disponibili, inclusi identità dell’utente, location, salute del dispositivo, servizio o carico di lavoro, classificazione dei dati o anomalie.
  2. Usare l’accesso meno privilegiato. Limitare l’accesso dell’utente con Just-in-Time e Just-Enough (JIT/JEA), politiche di adattamento basate sul rischio e protezione dei dati per proteggere sia i dati sia la produttività.
  3. Presupporre un breach. Minimizzare il raggio d’azione delle violazioni e prevenire movimenti laterali attraverso la segmentazione dell’accesso per rete, utente, dispositivi e consapevolezza dell'applicazione. Verificare che tutte le sessioni siano criptate end to end. Usare gli analytics per ottenere visibilità, guidare il rilevamento della minaccia e migliorare le difese.

“Il rilevamento e la risposta alle minacce, che individua in maniera accurata le anomalie nelle rete e le appropriazioni di account attraverso il monitoraggio dell’utente e il comportamento della macchina, sono capacità chiave per il modello Zero Trust”, afferma Desmond Forbes, Senior Director of Business Development di Microsoft. “Vectra garantisce ai clienti visibilità negli ambienti ibridi in cloud e integra questa informazione con Microsoft Defender for Endpoint e Azure Sentinel per raggiungere gli obiettivi di Zero Trust dei nostri comuni clienti”.

Per saperne di più su questa integrazione, visita la pagina dedicata al partner Microsoft o il blog di Vectra.

www.vectra.ai

Lunedì, 08 Novembre 2021. Postato in Accade nel mondo, News

Ultimi articoli

  • Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Avere un pessimo capo influisce in maniera negativa sulle prestazioni e sui risultati dei dipendenti sul posto di lavoro. Si tratta di un problema che interessa moltissime aziende e organizzazioni. Infatti secondo alcune ricerche tre lavoratori su quattro detestano il loro capo

  • 5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    Essere il manager di un'azienda vuol dire avere responsabilità nei confronti di un gruppo di lavoro e decidere quale strada intraprendere per raggiungere determinati obiettivi. Le decisioni devono essere prese in

  • La felicità in azienda è una componente importante?

    La felicità in azienda è una componente importante?

    Le aziende che considerano la felicità dei loro dipendenti come una priorità su cui fare affidamento sono in grado di realizzare una maggiore produttività e un migliore rendimento economico.

  • Mappature delle competenze

    Mappature delle competenze

    Si dice spesso che le aziende debbano godere di una pianificazione in cui tracciare i propri prodotti e la fase di produzione ad essa legata in modo da risultare concorrenziali

  • Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Il lockdown che abbiamo vissuto ha modificato in maniera radicale, da un giorno all’altro, le modalità di lavoro delle imprese italiane; quanto a lungo ancora

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto