Sviluppo Manageriale, Leadership e formazione aziendale e manageriale

7 mete turistiche per i manager di oggi

7 mete turistiche per i manager di oggi

Lavorare come manager non significa solo dedicare la propria vita al lavoro ed alla crescita professionale. Per meglio dire, per essere in grado di essere davvero produttivo, dinamico e orientato al lavoro in team, un buon manager deve anche saper trovare il tempo per rilassarsi, esplorare posti nuovi e, in parole povere, dedicarsi a sé stessi. Ecco allora le 7 migliori mete turistiche per un manager un po' stressato.

1. Bali

Bali è conosciuta da tanti ma in realtà non è così rovinata dal turismo di massa come potrebbe sembrare. Basta infatti stare alla larga dai bar e locali per turisti di Kuta e Bali saprà ancora darvi la giusta dose di Oriente, di cultura millenaria, un modo di vivere per nulla contaminato dal mondo occidentale. Ubud, la capitale culturale dell'isola, è il luogo prediletto dai tanti che si recano qui per un corso di meditazione o di yoga e per vedere i meravigliosi spettacoli di danze e teatro tradizionali. La cultura balinese è qualcosa di unico al mondo e potrà certamente inspirare il vostro modo di vivere quotidiano una volta tornati a casa.

2. Flores

Poco lontano da Bali, raggiungibile con un'ora di volo, c'è Flores, isola Indonesiana meno conosciuta ma che sta avendo molto successo negli ultimi anni, soprattutto grazie alle gite in barca che portano i turisti a vedere i famosi, e un po' pericolosi, draghi di Komodo, che potete ammirare solo in questo remoto angolo di mondo. Ma Flores non è solo questo: esplorando l'isola avrete l'occasione di entrare in contatto con decine di diverse etnie che vivono ancora in maniera molto tradizionale all'interno di bellissimi villaggi, il più importante dei quali è quello di Gurusina.

3. Giappone

Il Giappone è una meta perfetta che si adatta a molti e offre una variegata gamma di attrazioni: dai quartieri super moderni di Tokyo alle isole tropicali del sud, dai vulcani attivi sino alla pacifica campagna. Insomma, a prescindere da quali siano i vostri gusti, il Giappone sarà capace di accontentarvi. A livello climatico potrete scegliere spaziando dal caldissimo arcipelago di Okinawa al freddo Hokkaido, passando per le Alpi Giapponesi e le stupende città ricche di storia come Kyoto ed Osaka. Non fatevi mancare un paio di giorni di relax in una delle tante onsen, le terme giapponesi.

4. Le Alpi

Ecco una meta un po' più comoda da raggiungere ma altrettanto significativa. Sia che il vostro sia un viaggio estivo o invernale, le Alpi sono sempre un grande classico. Dal mitico Passo dello Stelvio alla bellissima Ortisei, non vi resta che scegliere quali monti volete scalare, magari in solitaria. Una delle destinazioni da non dimenticare nella pianificazione del proprio itinerario è il Parco delle Tre Cime, all'interno delle Dolomiti che sono da poco state inserite dall'UNESCO nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

5. Sud Africa

Il Sud Africa è un luogo ricco di storia, spesso non facile, e di tante culture: dalla cosmopolita Cape Town ai grandi parchi nazionali dove osservare le leonesse che vanno a caccia all'alba, e poi il Capo di Buona Speranza, dove oceano Atlantico ed oceano Indiano si incontrano. O ancora gli squali bianchi volanti e le balene, e se volete provare un'esperienza più temeraria, potrete immergervi con gli squali bianchi, naturalmente protetti da una gabbia.

6. Repubbliche baltiche

Estonia, Lettonia e Lituania non sono paesi molto noti ma recentemente le Repubbliche baltiche sono diventate una meta molto interessante e sempre più popolare. Sono raggiungibili con voli a basso costo e la loro piccola dimensione le rende agevoli da esplorare anche a chi non ha molto tempo a disposizione. Potrete scegliere se vederle tutte e tre o se concentrarvi su una di esse in particolare. Di sicuro da non perdere ci sono le principali città: Tallin, Riga e Vilnius e per chi è amante del genere i villaggi abbandonati del periodo sovietico.

7. Georgia

La Georgia è un paese ancora da scoprire, non ancora intaccato dal turismo di massa. Considerate le sue piccole dimensioni, offre una varietà paesaggistica impressionante: dalle sontuose montagne del Caucaso alle spiagge tropicali di Batumi, al deserto verso il confine con l'Azerbaijan. Non perdetevi assolutamente la regione dello Svaneti, la capitale Tbilisi con i suoi edifici moderni accanto a viottoli vecchi e un po' decadenti, il sito rupestre di Davit Gareja e, non meno importante, canti, balli e cibo. La Georgia è infatti famosa per la musica tradizionale, per il buon cibo (provate il khachapuri adjaruli per credere) e per il vino, nato proprio qui circa 6000 anni fa.

Lunedì, 15 Ottobre 2018. Postato in Life Style

Ultimi articoli

  • Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Avere un pessimo capo influisce in maniera negativa sulle prestazioni e sui risultati dei dipendenti sul posto di lavoro. Si tratta di un problema che interessa moltissime aziende e organizzazioni. Infatti secondo alcune ricerche tre lavoratori su quattro detestano il loro capo

  • 5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    Essere il manager di un'azienda vuol dire avere responsabilità nei confronti di un gruppo di lavoro e decidere quale strada intraprendere per raggiungere determinati obiettivi. Le decisioni devono essere prese in

  • La felicità in azienda è una componente importante?

    La felicità in azienda è una componente importante?

    Le aziende che considerano la felicità dei loro dipendenti come una priorità su cui fare affidamento sono in grado di realizzare una maggiore produttività e un migliore rendimento economico.

  • Mappature delle competenze

    Mappature delle competenze

    Si dice spesso che le aziende debbano godere di una pianificazione in cui tracciare i propri prodotti e la fase di produzione ad essa legata in modo da risultare concorrenziali

  • Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Il lockdown che abbiamo vissuto ha modificato in maniera radicale, da un giorno all’altro, le modalità di lavoro delle imprese italiane; quanto a lungo ancora

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto