Le 10 caratteristiche di un manager apprezzato dal capo

Le 10 caratteristiche di un manager apprezzato dal capo

Ci si è mai chiesti perché esistono alcune persone che hanno un grande successo in tutti gli impieghi intrapresi, mentre ne esistono altre che non riescono praticamente mai a centrare i propri obiettivi? Ciò che fa la differenza tra la vittoria e la sconfitta è l'atteggiamento.

Mentre chi raggiunge gli obiettivi prefissatisi ha compiuto delle azioni tali da portarlo a centrare il bersaglio, chi invece non raggiunge quello che si era programmato è perché non ha fatto nulla di rilevante per far si che quella cosa si realizzasse.

Questo è il primissimo passo se si vuole emergere agli occhi di un datore di lavoro. Vediamo di seguito tutte le caratteristiche che fanno la differenza nella selezione dei manager da parte dei datori di lavoro.

Chi è il manager

Prima di entrare nel vivo del discorso è bene spiegare ciò di cui si occupa la figura del manager.

Il manager è una figura atta ad organizzare, pianificare, amministrare e controllare, in una sola parola gestire, pertanto esso deve essere perfettamente a conoscenza di procedure e regole in modo tale che i suoi collaboratori sappiano quando e come eseguirle per ottenere risultati immediati e per risolvere problemi nel minor tempo possibile. Le skills richieste da un buon manager sono sostanzialmente dieci.

1. Comunicazione

Saper comunicare in modo efficace con colleghi, capi, dipendenti e clienti è la competenza più importante per un manager che si rispetti.

2. Capacità di ascolto

Oltre ad essere un buon comunicatore, un ottimo manager deve anche risultare un grande ascoltatore. In realtà la capacità di comunicare non è altro che la diretta conseguenza della capacità di ascolto, infatti non è possibile comunicare ottimamente se non si ha la capacità di ascoltare ottimamente. Ascoltare è l'unica maniera per essere realmente a conoscenza delle dinamiche dell'azienda e per essere in grado di gestire il personale nel miglior modo possibile.

3. Empatia

Tralasciando quello che le persone gli riferiscono e le informazione che gli pervengono, un manager deve essere in grado di comprendere sempre lo stato d'animo delle persone, per quale motivo si sentono in quel modo e cosa è possibile fare per cambiare il loro umore. Che si tratti con i clienti o che si abbia a che fare con i propri dipendenti l'empatia è fondamentale.

4. Persuasione

Solo attraverso empatia, capacità di ascolto e comunicazione è possibile sviluppare l'abilità di persuasione, in particolare l'abilità da parte del manager di persuadere qualcuno a eseguire un azione che egli desidera che faccia. È necessario avere una grande capacità di persuasione sopratutto in casi come: esortare i propri dipendenti ad un maggiore impegno, convincere il proprio capo ad un aumento di budget o convincere i propri clienti ad accettare un qualcosa che si vuole fare per loro.

5. Leadership

Possedere leadership equivale a possedere l'abilità di indurre le altre persone a intraprendere la direzione scelta dal manager. Tale abilità implica però che il manager sia disposto a fare gli stessi sacrifici chiesti ai suoi dipendenti, essendo egli a capo dello stesso gruppo di dipendenti.

6.Focus

Essere perennemente focalizzato sui propri obiettivi è ulteriore requisito per un manager di successo. Non avere ben chiaro quale direzione intraprendere o intraprendere più direzioni è deleterio anche per un'eventuale impostazione della direzione di leadership.

7. Divisione del lavoro

Esso consiste nella capacità di frammentare attività di notevoli dimensioni in altre più piccole così da poter essere affidate a singoli dipendendti. Molto spesso questa competenza viene sottovalutata, ma per un datore di lavoro è fondamentale avere un manager capace di conseguire un grande obiettivo attraverso la sua suddivisione in obiettivi minori maggiormente gestibili. Questo perché la maggior dei manager presenti non è in grado di fare ciò. Ogni blocco deve essere gestito da persone che siano il più autonome possibili, questo per far si che non ci siano rallentamenti nell'attività; contemporaneamente deve però esserci un'interdipendenza tra i vari blocchi. Inoltre il manager di turno deve essere capace di analizzare i dipendenti, individuando interessi, punti di forza e punti di debolezza di ognuno, così da inserire ciascuno nel blocco che più gli compete.

8. Rimozione degli ostacoli

Un manager deve essere in grado di far fronte a qualsiasi problema si verifichi nell'azienda: buona parte dell'attività di un manager consiste infatti nell'eliminazione di tutti quegli ostacoli che impediscono ai suoi dipendenti di esprimere il massimo potenziale. Ovviamente egli deve anche essere consapevole che non tutti i problemi sono risolvibili. In tal caso egli deve fungere da parafulmine per i suoi dipendenti, così da evitare che le tensioni dei suoi superiori vengano percepite dai suoi dipendenti. Questo perché è compito del manager raggiungere i target previsti dall'azienda e se essi non vengono centrati, è responsabilità del manger informare i superiori dell'accaduto e al tempo stesso fare tutto il possibile per limitare i danni.

9. Eliminazione dell'incertezza

Nel caso in cui i piani alti non siano in grado di stabilire una direzione precisa, il manager deve essere in grado di rimuovere l'incertezza. In particolare egli deve essere capace di guidare il proprio gruppo verso una direzione logica e fare si che i suoi dipendenti non siano assaliti dal caos.

10. Capacità amministrative e finanziarie

Al fine di far sentire sempre i propri dipendenti gratificati, un bravo manager deve essere capace di premiare tutti i dipendenti meritevoli facendo attenzione che essi siano in possesso di tutti gli strumenti necessari a eseguire perfettamente la loro mansione. È inevitabile quindi che ci sia la necessità di una perfetta gestione del budget in modo tale che si abbia sempre la persona giusta nel posto giusto.

Lunedì, 03 Giugno 2019. Postato in Soft Skill, Leadership

Ultimi articoli

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto