Non sai quello che non sai

Non sai quello che non sai

Scritto da:
Graziano De Maio
www.gdmtech.it

"Non sai quello che non sai" potrebbe sembrare una frase stupida ma forse pensandoci meglio non è così. Condivido la teoria che esistano 4 stadi nel nostro stato di apprendimento. Sono 4 stadi che sono metaforicamente anche stadi della vita. Io ragiono spesso in questi termini e mi chiedo sempre dove sono rispetto al mio lavoro. Mi aiuta anche a relazionarmi con i clienti che a volte sanno qualcosa del lavoro che gli sto facendo e altre volte ne ignorano completamente le difficoltà. Conoscere queste 4 frasi potrebbe aiutare anche te a capire di più su come sei e dove stai andando. Vediamo queste fasi con pregi e difetti.

INCONSAPEVOLMENTE INCOMPETENTE

E' la fase in cui non sappiamo neanche che esista una cosa da sapere. Nel mio lavoro di web designer mi capita molto spesso di avere a che fare con clienti che ignorano completamente che esistano delle cose dietro un sito web. 
Pregi: se sei inconsapevolmente incompetente potresti lanciarti in un business senza conoscerne le reali difficoltà e potresti riuscire! Si perché a volte ragionare troppo e sapere tutto ci limita e ci rende paurosi.
Difetti: Se non sai che esiste una cosa rischi di fare grossi danni. Come cancellare una cartella su un server chiamata temp senza sapere che anche se temp sta per temporaneo quella cartella è necessaria.

CONSAPEVOLMENTE INCOMPETENTE

E' la fase in cui abbiamo capito che c'è qualcosa da studiare. Non sappiamo nulla ma sappiamo che c'è molto da conoscere e imparare. Per esempio un ragazzo che comincia a giocare a calcio è consapevole di non riuscire a fare goal da centro campo e sa che deve allenarsi.
Pregi: è una fase chiave per la crescita perché ci predispone ad imparare.
Difatti: sapere che c'è tanto da studiare o tanto da faticare potrebbe spaventarci e farci desistere.

CONSAPEVOLMENTE COMPETENTE

Questa è la fase in cui siamo competenti e conosciamo l'argomento. Siamo bravi a fare ciò che facciamo ma dobbiamo ragionare. Le cose ci vengono ma dobbiamo concentrarci e applicarci. Ad esempio guidiamo il wind surf stando attenti a come posizioniamo i piedi e a come incliniamo la vela. Giochiamo a calcio pensando ad uno schema o al nostro ruolo. 
Pregi: inutile dire che il pregio di questa fase è essere esperti nel nostro campo.
Difetti: potremmo pensare di essere arrivati e sederci sugli allori senza sapere che c'è un'ulteriore fase.

INCONSAPEVOLMENTE COMPETENTE

Questa è la fase del talento puro. Le cose ci vengono con naturalezza e in modo istintivo. Quando ci relazioniamo in una importante riunione di lavoro non pensiamo a cosa diciamo e a come lo diciamo ma siamo talentuosi e brillanti in modo naturale. Il giocatore di calcio compie gesti atletici complessi in frazioni di secondo senza ragionare. 
Pregi: non lo dico neanche
Difetti: forse diventare arroganti?

 

Scritto da:
Graziano De Maio
www.gdmtech.it

Articoli più letti

  • Il nuovo Dress Code nel Business

    Il nuovo Dress Code nel Business

    Lo stesso concetto di essere professionali e contemporaneamente comodi vale anche per le donne, per le quali è magari più facile lasciare spazio alla propria personalità aggiungendo quel tocco in più con gli accessori per completare il proprio look casual business.

  • La concorrenza sleale: come si manifesta e come difendersi.

    La concorrenza sleale: come si manifesta e come difendersi.

    La concorrenza è il fondamento del mercato e della vita delle aziende che operano al suo interno e assicura che il confronto tra le imprese avvenga in base ai prodotti o ai servizi offerti ai consumatori e ai prezzi che vengono praticati. Un mercato concorrenziale stimola inoltre le

  • L’Associazione Temporanea di Impresa

    L’Associazione Temporanea di Impresa

    Si parla di Associazione Temporanea di Imprese o A.T.I. quando più imprese si uniscono per partecipare insieme alla realizzazione di uno specifico progetto, per il quale individualmente le stesse non possiedono tutte le competenze operative o le caratteristiche necessarie per la sua realizzazione.

     

  • Procurement, una funzione sottovalutata

    Procurement, una funzione sottovalutata

    Quando si pensa alle funzioni strategiche all’interno di un’organizzazione, vengono alla mente quelle aree o dipartimenti che hanno a che fare con i clienti: marketing, vendite, business development e, grazie alla rivoluzione digital, l’IT. Più lontani, a livello di visione strategica, restano, agli occhi dei più, le Risorse Umane e il Procurement, quest’ultimo considerato più una 

  • Soft skills: un modello di valutazione delle competenze manageriali e relazionali

    Soft skills: un modello di valutazione delle competenze manageriali e relazionali

    Le Aziende, sia del comparto industriale che dei servizi, hanno sempre ricercato modelli efficaci per valutare le competenze manageriali ...

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto