Servizi di internazionalizzazione attraverso contributi a fondo perduto

Servizi di internazionalizzazione attraverso contributi a fondo perduto

Prendendo le mosse dagli interventi previsti tramite Decreto n. 133 del 12 settembre 2014, recante "Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive", il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha stanziato 19 milioni di Euro per sostenere le PMI nell'elaborazione di progetti finalizzati al consolidamento sui mercati internazionali.

Attraverso il Decreto Ministeriale 15 maggio 2015 è stata deliberata la concessione di contributi a fondo perduto sottoforma di voucher per l'acquisizione di servizi per l'internazionalizzazione.

Tali servizi devono comprendere l'accompagnamento da parte di una figura professionale (definita "Temporary Export Manager" – TEM) specializzata nei processi di internazionalizzazione per la realizzazione di "attività di studio, progettazione e gestione di processi e programmi su mercati esteri". Destinatari della misura sono le micro, piccole e medie imprese costituite in società di capitali o cooperative e le reti di impresa.

Il MISE ha stabilito che le risorse complessive a valere sulla misura saranno divise in due tranche. Con la prima tranche sono stati stanziati 10 milioni di Euro per la concessione di singoli voucher di importo pari a € 10.000 per impresa (o rete di imprese). Nel dettaglio, tale contributo andrebbe a coprire in parte le spese per servizi di accompagnamento erogati da parte di un Temporary Export Manager (TEM) e che abbiano durata non inferiore ai 6 mesi e termine ultimo non successivo al 30/09/2016.

L'impresa beneficiaria dovrà comunque contribuire con un importo pari ad almeno € 3.000.

Inoltre le imprese che fossero ammesse alla prima tranche di aiuti e intendessero fare nuovamente domanda potrebbero ottenere un voucher di importo massimo € 8.000, con quota di cofinanziamento pari ad almeno € 5.000.

La seconda tranche è costituita dai restanti 9 milioni di Euro, per cui le modalità e i termini di presentazione delle domande saranno deliberate successivamente.

Le imprese che intendono presentare domanda dovranno scegliere il TEM all'interno di un elenco di società che verrà pubblicato entro il 01/09/2015, dopo una selezione dei professionisti effettuata dal Ministero sulla base delle competenze e delle esperienze acquisite in ambito di servizi per l'internazionalizzazione.

Le istanze dovranno essere presentate a partire dal 22/09/2015 fino al 02/10/2015.

Il Voucher rappresenta dunque una reale opportunità, una misura attesa da tempo da parte di quelle imprese intenzionate ad aprirsi verso l'estero, espandendo i propri mercati di riferimento.


http://www.delbarbaconsulting.com/

Venerdì, 11 Dicembre 2015. Postato in Hard Skill, Marketing vendite, Gestione aziendale

Articoli più letti

  • Il nuovo Dress Code nel Business

    Il nuovo Dress Code nel Business

    Lo stesso concetto di essere professionali e contemporaneamente comodi vale anche per le donne, per le quali è magari più facile lasciare spazio alla propria personalità aggiungendo quel tocco in più con gli accessori per completare il proprio look casual business.

  • La concorrenza sleale: come si manifesta e come difendersi.

    La concorrenza sleale: come si manifesta e come difendersi.

    La concorrenza è il fondamento del mercato e della vita delle aziende che operano al suo interno e assicura che il confronto tra le imprese avvenga in base ai prodotti o ai servizi offerti ai consumatori e ai prezzi che vengono praticati. Un mercato concorrenziale stimola inoltre le

  • L’Associazione Temporanea di Impresa

    L’Associazione Temporanea di Impresa

    Si parla di Associazione Temporanea di Imprese o A.T.I. quando più imprese si uniscono per partecipare insieme alla realizzazione di uno specifico progetto, per il quale individualmente le stesse non possiedono tutte le competenze operative o le caratteristiche necessarie per la sua realizzazione.

     

  • Procurement, una funzione sottovalutata

    Procurement, una funzione sottovalutata

    Quando si pensa alle funzioni strategiche all’interno di un’organizzazione, vengono alla mente quelle aree o dipartimenti che hanno a che fare con i clienti: marketing, vendite, business development e, grazie alla rivoluzione digital, l’IT. Più lontani, a livello di visione strategica, restano, agli occhi dei più, le Risorse Umane e il Procurement, quest’ultimo considerato più una 

  • Soft skills: un modello di valutazione delle competenze manageriali e relazionali

    Soft skills: un modello di valutazione delle competenze manageriali e relazionali

    Le Aziende, sia del comparto industriale che dei servizi, hanno sempre ricercato modelli efficaci per valutare le competenze manageriali ...

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto