Attività del business - organizziamole al meglio!

Attività del business - organizziamole al meglio!

Poter organizzare progetti e scadenze sapendo sempre su quali collaboratori poter contare in un dato momento, è il sogno di tutti; un sogno che quasi mai si realizza: calendario dei turni poco chiaro, assenze e cambi dell'ultimo minuto, periodi ad organico ridotto, sono solo alcune delle difficoltà che un manager incontra nel tentare di organizzare al meglio le attività del business.

Vi sono però dei punti chiave da tenere sempre a mente per gestire al meglio la forza lavoro della propria azienda, ed assicurare benefici per l'impresa e per i dipendenti. E sono strategie da adottare indistintamente dalla tipologia di impresa, che si tratti di servizi o produzione, che abbia 10 o 1000 dipendenti.

Prima di tutto la policy sulla gestione di presenze ed assenze: i contenuti sono chiari ed inequivocabili? È comprensibile a chiunque? Nel caso vi siano dei nuovi assunti, le regole dell'azienda sono tra le prime cose che devi chiarire, in modo che non si sentano smarriti e sappiano come devono comportarsi. Dedica del tempo a questa introduzione, specifica le policy e le procedure pratiche per richiedere un'assenza o per verificare i propri turni sul calendario.

Una volta sistemata questa prima fase è bene accertarsi di ridurre al minimo la possibilità di errore: individua un unico referente che si occupi di gestire presenze ed assenze, o più di uno se l'azienda è grande, purché tutti sappiamo a chi devono rivolgersi. Ed in che modo raccogliete le richieste di ferie e distribuite il calendario delle presenze? Non ditemi con dei moduli cartacei! Già via mail è un metodo leggermente più sicuro e sistematizzato... ma che non vi salva da errori e richieste smarrite o turni non letti. Un buon software per la gestione delle risorse umane può aiutarvi.

In questo modo riducete la percentuale di errore perché tutti all'interno dell'azienda utilizzano lo stesso sistema ed in esso reperiscono tutte le informazioni necessarie: il dipendente che vuole richiedere delle ferie può farlo anche da mobile, l'approvatore riceve una notifica dell'avvenuta richiesta e può decidere se approvarla o meno con un solo click; allo stesso modo la risposta viene immediatamente notificata al dipendente. Stessa linearità per i calendari delle presenze: puoi lasciare che sia il personale a compilare il proprio timesheet inserendovi i progetti su cui è impegnato e le ore lavorate, o puoi farlo utilizzare dal line manager che in questo modo distribuisce il lavoro. Il calendario presenze è integrato alle assenze, assicurando che un progetto specifico venga assegnato al personale effettivamente disponibile in quei giorni.

Se tutti questi aspetti sono stati gestiti in modo ordinato ed efficiente dovreste essere già a buon punto per avere una gestione delle presenze e delle assenze in azienda semplificata. Ma non dimenticate che le persone hanno sensazione ed emotività: sistematizzare il processo non vi eviterà richieste di ferie sovrapposte, polemiche per presunti favoritismi; prestate attenzione ai segnali di malessere, cercate di essere sempre chiari ed onesti sulle ragioni delle vostre decisioni, dimostrando i vostri tentativi per soddisfare al meglio le ragioni del business e quelle di ogni singolo dipendente.

http://cezannehr.com/it/

Lunedì, 07 Dicembre 2015. Postato in Hard Skill, Marketing vendite, Marketing vendite

Articoli più letti

  • Il nuovo Dress Code nel Business

    Il nuovo Dress Code nel Business

    Lo stesso concetto di essere professionali e contemporaneamente comodi vale anche per le donne, per le quali è magari più facile lasciare spazio alla propria personalità aggiungendo quel tocco in più con gli accessori per completare il proprio look casual business.

  • La concorrenza sleale: come si manifesta e come difendersi.

    La concorrenza sleale: come si manifesta e come difendersi.

    La concorrenza è il fondamento del mercato e della vita delle aziende che operano al suo interno e assicura che il confronto tra le imprese avvenga in base ai prodotti o ai servizi offerti ai consumatori e ai prezzi che vengono praticati. Un mercato concorrenziale stimola inoltre le

  • L’Associazione Temporanea di Impresa

    L’Associazione Temporanea di Impresa

    Si parla di Associazione Temporanea di Imprese o A.T.I. quando più imprese si uniscono per partecipare insieme alla realizzazione di uno specifico progetto, per il quale individualmente le stesse non possiedono tutte le competenze operative o le caratteristiche necessarie per la sua realizzazione.

     

  • Procurement, una funzione sottovalutata

    Procurement, una funzione sottovalutata

    Quando si pensa alle funzioni strategiche all’interno di un’organizzazione, vengono alla mente quelle aree o dipartimenti che hanno a che fare con i clienti: marketing, vendite, business development e, grazie alla rivoluzione digital, l’IT. Più lontani, a livello di visione strategica, restano, agli occhi dei più, le Risorse Umane e il Procurement, quest’ultimo considerato più una 

  • Soft skills: un modello di valutazione delle competenze manageriali e relazionali

    Soft skills: un modello di valutazione delle competenze manageriali e relazionali

    Le Aziende, sia del comparto industriale che dei servizi, hanno sempre ricercato modelli efficaci per valutare le competenze manageriali ...

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto