Sviluppo Manageriale, Leadership e formazione aziendale e manageriale

Innovativa piattaforma digitale B2B

Innovativa piattaforma digitale B2B

Supplean semplifica l’acquisto e la fornitura dei servizi di Facility Management con un’innovativa piattaforma digitale B2B

La startup italiana, nata dall’iniziativa di tre giovani imprenditori di Udine, offre una guida smart al mondo del Facility Management che consente di individuare, rapidamente e con facilità, tutti i servizi necessari per rendere l’ambiente di lavoro più bello, confortevole e produttivo.

20191112 supplean corpoMilano, 5 novembre 2019 – Supplean, startup italiana nata con l’obiettivo di accorciare le distanze tra aziende che acquistano e imprese che offrono servizi di Facility Management, annuncia il lancio in Italia della sua innovativa piattaforma digitale B2B che semplifica e accelera i processi di e-procurement a supporto delle figure decisionali – dal Facility Manager al responsabile ufficio acquisti, al direttore delle risorse umane, al Marketing Manager – impegnate a rendere l’ambiente di lavoro funzionale, sano, accogliente e sicuro.

La tradizionale definizione di Facility Management si riferiva al buon funzionamento dello spazio di lavoro attraverso il coordinamento di servizi come la pulizia, la sorveglianza fisica, il decoro degli spazi interni ed esterni,” afferma Giovanni Riccardi, CEO di Supplean, nonché uno dei tre fondatori dell’azienda di Udine. “Oggi in questo ambito confluisce una gamma sempre più ampia e diversificata di servizi per l’ambiente ideale, la cui scelta interessa un crescente numero di funzioni aziendali”.

Questo implica un incremento di complessità, sia nella selezione dei fornitori sia nei vincoli di certificazione e conformità normativa da rispettare. Proprio nel contesto dell’acquisizione di beni e servizi per il Facility Management aziendale, Supplean mette a disposizione una piattaforma digitale, unica nel suo genere, basata su un modello di relazione win-win con vantaggi esclusivi per le imprese, di qualsiasi dimensione, e per i loro potenziali fornitori.

Supplean applica il concetto della “directory” specializzata che favorisce l’incontro tra domanda e offerta di servizi di Facility Management attraverso un’interfaccia estremamente snella che permette di effettuare la ricerca di fornitori in base alle categorie di servizio richieste – ICT, logistica, forniture per ufficio, realizzazione impianti, edilizia, manutenzioni, flotta aziendale, vigilanza, ristorazione, vending machine, gestione del verde, lavanderia, rifiuti, pulizie - e all’area geografica di intervento.

La piattaforma rende automatico il reperimento delle informazioni e dei documenti che certificano la solidità finanziaria del fornitore e la conformità alle normative vigenti. Le figure decisionali coinvolte nel processo di selezione e approvvigionamento dei servizi di Facility Management hanno accesso in modo semplice e rapido a bilanci aziendali, visure camerali, certificazioni, modelli 231, SOA, DURC e altri indicatori.

Grazie all’utilizzo di strumenti di analisi basati su tecnologie di Intelligenza Artificiale e machine learning, Supplean consente inoltre di valutare la reputazione dell’azienda fornitrice su Web, media e social tracciando una valutazione basata sui giudizi espressi da clienti sui diversi canali.

Un’ulteriore funzione permette infine all’azienda cliente di monitorare costantemente i fornitori contrattualizzati attraverso un apposito registro sulla piattaforma.

Il modello di business di Supplean si ispira alla tradizionale offerta freemium, con un numero limitato di opzioni accessibili gratuitamente e una formula di abbonamento premium che consente di usufruire dell’intera gamma di funzionalità e opportunità offerte dalla piattaforma. Che si tratti di acquisire o di erogare servizi di Facility Management, Supplean mette a disposizione una vasta gamma di vantaggi.

Per le aziende clienti che oggi richiedono servizi di Facility Management sempre più diversificati, la semplificazione delle attività di scouting equivale a un risparmio in termini di personale impegnato e di costi complessivi, oltre all’accesso ad un network dinamico di fornitori costantemente aggiornato. Inoltre, disporre di un’ampia directory consente alle aziende di mettere a confronto un maggior numero di fornitori, migliorando il livello qualitativo dei servizi e ottenendo un ulteriore vantaggio economico.

Dal punto di vista del fornitore, invece, entrare a far parte di una piattaforma su scala nazionale può essere un formidabile moltiplicatore di visibilità. Supplean rappresenta infatti un canale privilegiato sia per entrare in contatto con nuovi clienti sia per individuare eventuali sub-appaltatori di servizi con i quali creare nuove relazioni, rafforzando la propria credibilità sul mercato e aumentando la trasparenza delle relazioni.

Il procurement di servizi e forniture dedicati al buon funzionamento dello spazio di lavoro e al benessere del dipendente rientrano nel contesto della trasformazione digitale dei processi aziendali e oggi, in Italia, conta circa 300 mila imprese attive nell’erogazione dei servizi, per una spesa stimata intorno ai 37 miliardi di euro. Spesso si tratta di procedure lente e poco razionali, solo in parte integrate nei loro sistemi informatici, per questo abbiamo voluto introdurre un approccio 2.0 al Facility Management che si traduce in investimenti su misura per le aziende e in un canale privilegiato per i fornitori” conclude Giovanni Riccardi.


Supplean

Supplean semplifica e accelera i processi di supply chain aziendale nel contesto della trasformazione digitale e dei nuovi modelli dell’e-procurement nel contesto dell’acquisizione online di beni e servizi per il Facility Management. Nata nel 2019 con sede a Udine, l’azienda ha stretto partnership con incubatori e associazioni di settore: ADACI (Associazione Italiana Acquisti e Supply Management), ANIP (Associazione Nazionale Imprese di Pulizia e Servizi Integrati), Copenhagen Business School, Friuli Innovazione. 

Per ulteriori informazioni: www.supplean.it 

Lunedì, 11 Novembre 2019. Postato in Accade nel mondo, News

Ultimi articoli

  • Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Le 7 caratteristiche di un pessimo capo

    Avere un pessimo capo influisce in maniera negativa sulle prestazioni e sui risultati dei dipendenti sul posto di lavoro. Si tratta di un problema che interessa moltissime aziende e organizzazioni. Infatti secondo alcune ricerche tre lavoratori su quattro detestano il loro capo

  • 5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    5 errori da evitare per non confondere il tuo team

    Essere il manager di un'azienda vuol dire avere responsabilità nei confronti di un gruppo di lavoro e decidere quale strada intraprendere per raggiungere determinati obiettivi. Le decisioni devono essere prese in

  • La felicità in azienda è una componente importante?

    La felicità in azienda è una componente importante?

    Le aziende che considerano la felicità dei loro dipendenti come una priorità su cui fare affidamento sono in grado di realizzare una maggiore produttività e un migliore rendimento economico.

  • Mappature delle competenze

    Mappature delle competenze

    Si dice spesso che le aziende debbano godere di una pianificazione in cui tracciare i propri prodotti e la fase di produzione ad essa legata in modo da risultare concorrenziali

  • Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Smart working: cosa fare per mantenere i collaboratori motivati e produttivi

    Il lockdown che abbiamo vissuto ha modificato in maniera radicale, da un giorno all’altro, le modalità di lavoro delle imprese italiane; quanto a lungo ancora

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto