BREAK EVEN POINT

BREAK EVEN POINT

Il Break Even Point (punto di pareggio) serve per calcolare in termini di unità vendute il punto di pareggio tra i costi totali sostenuti dall’azienda ed i ricavi generati dalle vendite, ovvero quante unità produrre per arrivare a coprire i costi della produzione.
La formula matematica per il calcolo del punto di pareggio è la seguente:

break even point corpo

QBE = quantità di Break Even
CFT= Sommatoria dei costi fissi sostenuti
PV = Prezzo di vendita del prodotto/servizio analizzato
CVU = Costi variabili unitari nella produzione del bene o servizio analizzato

La sottrazione a denominatore viene anche definita come Margine di Contribuzione Unitario del prodotto/servizio, ed indica la marginalità di guadagno sul medesimo.

break even point corpo2

Come dimostrato dal grafico il punto di pareggio corrisponde all’intersezione delle rette dei costi totali (costi fissi + costi variabili) e la retta dei ricavi totali.

A sinistra del punto di pareggio i costi superano i ricavi e l’azienda registra una perdita che aumenta alla diminuzione della produzione del bene/servizio oggetto di analisi. A destra del punto di Break Even i ricavi superano i costi e quindi l’azienda consegue dei profitti che crescono all’aumentare delle quantità vendute.

Per utilizzare al meglio questo tipo di analisi fanno fatte delle premesse:

  • Deve esserci coincidenza tra quantità prodotte e vendute, ciò implica l’assenza delle rimanenze (stock di prodotti). Ciò risulta restrittivo per le aziende che producono beni ma non per quelle di servizio, dove solitamente le quantità prodotte e vendute coincidono.
  • L’analisi riguarda la produzione di un unico prodotto. Per superare questa criticità si può individuare un’unita di misura equivalente che possa tenere conto di più produzioni tramite l’attribuzione di pesi alle diverse produzioni da valutare, tenendo sempre presenti i costi di ogni produzione.
  • Il prezzo del bene/servizio deve essere costante almeno per il periodo di analisi del prodotto

È uno strumento di monitoraggio semplicistico poiché non considera le regole di attualizzazione dei flussi finanziari che consente di stabilire alle aziende un primo indice di redditività dell’investimento. Può essere utilizzato nella scelta dei periodi di creazione scontistiche o promozioni legate al prodotto o per determinare il mark-up del prodotto esaminato.

Per questo suo limite, il metodo può dare delle indicazioni solo se accompagnato da altre metodologie economico-finanziarie.

Mercoledì, 27 Dicembre 2017. Postato in Wiki Management

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto