Messa in sicurezza delle scaffalature danneggiate

Messa in sicurezza delle scaffalature danneggiate

La sicurezza sul luogo di lavoro rimane sempre un aspetto fondamentale da considerare. Per questo è importante effettuare, ad intervalli periodici, degli interventi atti a conservare o ripristinare le condizioni ottimali di servizio di ogni impianto. In caso di danni riscontrati sulle scaffalature, Jungheinrich ne garantisce la messa in sicurezza effettuando la sostituzione degli elementi danneggiati con ricambi originali.

Al LogiMAT dello scorso marzo 2016, nel Forum "Scaffalature: Meglio sostituire che riparare?" si è discusso in merito a come eseguire una corretta ispezione sulle scaffalature e sull’eventuale sostituzione piuttosto che riparazione delle parti danneggiate.

Jungheinrich offre le ispezioni nei magazzini dei propri clienti da ormai oltre cinque anni e viene da un’esperienza di più di sessanta anni nella progettazione e vendita di scaffalature e carrelli elevatori. Con oltre 100 ispettori specializzati, sia in Germania che in altri Paesi, Jungheinrich effettua ogni anno circa 3500 ispezioni ed è proprio sulla base di questa esperienza che può raccomandare ai suoi clienti la messa in sicurezza dell’impianto sostituendo i materiali danneggiati con componenti originali.

Jungheinrich, inoltre, opera secondo le indicazioni della normativa DIN EN 15635, che rappresenta lo stato dell'arte attualmente riconosciuto a livello europeo in merito all’utilizzo e manutenzione dei sistemi di stoccaggio statici in acciaio.

Perché utilizzare soltanto ricambi originali?

Il capitolo 9.7.1 della norma DIN EN 15635 afferma: "(...) i componenti danneggiati devono essere sostituiti anziché riparati, poiché è difficile eseguire un controllo della qualità efficace sui materiali stampati a freddo. (...)" e inoltre: "(...) Le riparazioni ai componenti danneggiati non devono essere consentite se non approvate dal fornitore della scaffalatura. (...)".

Lo conferma anche il Prof. Dr. Ing. Dieter Ungermann dell'Università tecnica di Dortmund, dipartimento di Architettura e Ingegneria delle costruzioni, cattedra di Costruzioni in acciaio: "Per la sicurezza dell’impianto è importante che la scaffalatura danneggiata acquisisca di nuovo la sua funzione portante originale. Questa condizione viene sempre garantita se il componente danneggiato viene sostituito da un ricambio originale e se la parte di scaffalatura interessata non deve sostenere alcun peso durante le operazioni di sostituzione." ¹

Non essendo possibile calcolare le proprietà statiche di un componente riparato e quindi fornire una prova della stabilità della scaffalatura, Jungheinrich non autorizza alcun metodo di riparazione e, di conseguenza, non garantisce per nessuna ditta che effettui tale operazione.

"Il nostro punto di vista è che non esiste nessuna prova in grado di attestare che i componenti "risistemati" abbiano almeno le proprietà statiche del pezzo originale, poiché l'unicità di ogni danno non può essere esattamente replicata in laboratorio ed il singolo componente riparato ha un comportamento statico-fisico del tutto imprevedibile." spiega Marco Harder, Responsabile di Prodotto del Gruppo Jungheinrich.

Cosa è necessario prendere in considerazione quando si eseguono delle modifiche ad una scaffalatura?

Per quanto riguarda le modifiche alle scaffalature, il capitolo 7 della norma DIN EN 15635 afferma: "Se si apportano modifiche alla configurazione della scaffalatura, possono aversi come conseguenza delle variazioni della portata di progetto. In tutti i casi di modifica è necessario consultare il fornitore o un esperto in materia e seguire i suggerimenti di questi ultimi prima di effettuare qualsiasi tipo di cambiamento. Le modifiche devono essere eseguite in conformità con le istruzioni del fornitore che devono contenere quanto segue:

  • a) La scaffalatura deve essere scaricata prima di apportare le modifiche;
  • b) Aggiunte o modifiche ai componenti della scaffalatura tramite saldatura o bullonaggio non sono consentite se non specificatamente autorizzate dal fornitore del materiale;
  • c) I cartelli di portata devono essere aggiornati di conseguenza dopo qualsiasi modifica alla configurazione della scaffalatura; (...)"

Se nella scaffalatura sono presenti dei componenti “raddrizzati”, Jungheinrich non fornisce i cartelli di portata, poiché le caratteristiche statiche non sono più verificabili ed il produttore non può garantirne un utilizzo sicuro al 100%. In questo caso l'Ispettore Scaffali JH consiglierà di sostituire immediatamente il componente "raddrizzato” e, come spiega Marco Harder, “saremo tenuti a comunicare al cliente che il sistema potrebbe rappresentare un rischio per la sicurezza dei suoi dipendenti".

Le scaffalature si stanno guadagnando un'attenzione sempre maggiore da parte delle autorità ispettive nel settore edile e la più importante in Germania, il Deutsche Institut für Bautechnik (DIBt), afferma: "Le scaffalature devono essere sottoposte a controlli periodici secondo quanto specificato nella norma DIN EN 15635 e qualunque danno conseguentemente riscontrato deve essere rettificato come indicato nel capitolo 9.7.3 della suddetta norma. I componenti danneggiati devono essere sostituiti con ricambi originali e se questo non fosse possibile è necessario considerare un provvedimento di riparazione specifico e verificare l'integrità della struttura."

La riparazione, intesa come sostituzione del componente originale, è perciò il metodo più sicuro ed economicamente vantaggioso, specialmente se si considerano anche i costi per la verifica dell'integrità strutturale della scaffalatura.

Responsabilità legale del datore di lavoro

Il datore di lavoro, in linea con la direttiva tedesca per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, deve mettere a disposizione dei propri dipendenti attrezzature e dispositivi sicuri e sottoposti a regolare manutenzione tecnica. Inoltre, il datore di lavoro è tenuto a valutare tutti i possibili pericoli inerenti all’utilizzo di tali attrezzature (valutazione dei rischi) e stabilire delle misure di sicurezza da adottare in caso di necessità.

L'attrezzatura di magazzino danneggiata rappresenta un rischio per la sicurezza dei dipendenti, per i carrelli elevatori e per le merci immagazzinate. Il servizio di ispezione della scaffalatura aiuta a ridurre tale rischio. Gli Ispettori Scaffali certificati Jungheinrich hanno l’esperienza e le competenze necessarie dal punto di vista tecnico per eseguire dei controlli altamente qualificati. I componenti delle scaffalature danneggiati o identificati come difettosi vengono quindi sostituiti con ricambi originali Jungheinrich.

20160912 jungheinrich corpo1

"Le legge, in definitiva, individua sempre il cliente come responsabile della sicurezza nel proprio magazzino. Gli Ispettori Scaffali Jungheinrich possiedono le competenze tecniche per poter eseguire l’esatta valutazione dei difetti e dei danni sulla scaffalatura e conoscono il sistema carrello-scaffale meglio di chiunque altro. La sostituzione con ricambi originali resta il metodo più sicuro ed efficiente per riparare le scaffalature danneggiate" conclude Marco Harder.

1Associazione raccomandata dalla LBE (Warehouse and Operating Equipment Association) a Hagen, Germany nr. 02/2015

Chi è Jungheinrich

Jungheinrich AG è una delle aziende leader a livello mondiale nel settore dei carrelli elevatori, sistemi di stoccaggio e attrezzature per la movimentazione dei materiali. In quanto fornitore di soluzioni per la logistica interna, l'azienda offre un supporto attento ai propri clienti con una gamma prodotti completa che comprende i carrelli elevatori, i sistemi logistici, i servizi di assistenza e di consulenza. Le azioni Jungheinrich sono trattate in tutti i mercati azionari tedeschi.

http://www.jungheinrich.it/

www.logisticaefficiente.it

Jungheinrich, competenza nel settore della logistica da oltre 60 anni

Lunedì, 09 Gennaio 2017. Postato in Supply chain management

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto