I cambiamenti fanno paura: impariamo a non nasconderci

I cambiamenti fanno paura: impariamo a non nasconderci

È un dato di fatto: i cambiamenti spaventano, nella vita privata, nella relazione con gli altri ed anche sul lavoro. Ecco perché il lavoro delle HR può essere complesso: introdurre nuovi processi che richiedono alle persone di pensare ed agire diversamente è sempre una sfida.

Scendendo nel dettaglio, la gestione delle Performance è un tema problematico, spesso considerato dai manager un irritante perdita di tempo, e dai dipendenti un processo sommario a cui sottrarsi. È importante rivedere ciclicamente il proprio processo di valutazione del personale per assicurarsi che si adatti alle nuove esigenze di sviluppo ed alle dinamiche di business in continua evoluzione. E se stai pianificando di inserire nuove modalità, vorrai essere certo che venga accolto in modo corretto. Quindi cosa puoi fare perché manager e dipendenti accolgano di buon grado un cambiamento organizzativo nella gestione delle performance?

Posa le fondamenta

Un nuovo sistema di valutazione dei dipendenti funzionerà meglio se tutto il team si sentirà coinvolto nella sua realizzazione; certo, non potrai consultare l’intera forza lavoro per ogni aspetto dell’iniziativa, ma potrai richiedere suggerimenti e feedback nella fase di pianificazione (Cosa vi piacerebbe cambiare? E cosa invece mantenere?). Un focus group con tutto il management per esempio potrebbe aiutare a comprendere di cosa hanno bisogno e come rendergli più semplice il processo. Allo stesso tempo potresti testare un nuovo sistema su un piccolo gruppo di persone rappresentativo del tuo team per vedere come viene accolto e quali consigli hanno da darti in merito. Non riuscirai mai a soddisfare tutti, ma coinvolgerli nella scelta è un buon punto di partenza per avere il loro favore.

Progetta la comunicazione

Non puoi pensare che tutti si adattino ai cambiamenti nel breve, soprattutto se gli piombano addosso all’improvviso. Per questo potrebbe essere utile comunicare a tutti con chiarezza in anticipo la direzione in cui ci si sta muovendo, le motivazioni alla base delle nuove scelte e come cambierà le abitudini di ciascuno nella pratica. Una mail a tutto lo staff non è sufficiente: preparati a dare risposte prima, durante e dopo l’avvio del progetto in modo che non vi siano sorprese e tutti abbiano chiaro cosa sta succedendo. Ritaglia le modalità di comunicazione per adattarsi ad audience diverse: manager e dipendenti sicuramente hanno dubbi ed esigenze differenti tra loro.

Rassicura

Il momento delle valutazioni crea spesso angoscia all’interno dell’organizzazione: figurati cosa può accadere se a questo si sommano nuove modalità di svolgimento delle stesse. Per ciò è importante rassicurare i tuoi collaboratori sulla validità del nuovo approccio, scelto proprio per rendere questo momento sempre più proficuo per tutti. Devi mostrare a tutti i vantaggi del cambiamento, solo così potrai renderlo più gradevole.

Fornisci la formazione necessaria

Come abbiamo anticipato all’inizio dell’articolo, accade spesso che il management non guardi di buon occhio al processo di valutazione delle performance, giudicandolo troppo oneroso ed inutile. Tieni sempre presente che non è scontato che tutti abbiano le skills necessarie per adeguarsi rapidamente a nuove metodologie: i manager potrebbero aver bisogno di supporto per familiarizzare con la novità ed apprendere come comunicarla e sfruttarla la meglio. Per questo devi impegnarti per fornire tutto l’aiuto, l’affiancamento e gli strumenti necessari.

Giovedì, 16 Giugno 2016. Postato in Soft Skill, LEADERSHIP, Gestione aziendale

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto