10 trucchi per superare le resistenze al cambiamento

10 trucchi per superare le resistenze al cambiamento

Il cambiamento è una costante nel mondo del lavoro, così come lo è il fatto che molti non lo accettino. Che si tratti di una ristrutturazione aziendale, o della semplice richiesta di cambiare scrivania, tutti noi adoriamo il comfort datoci dal ripetere azioni abituali: ci piace utilizzare sistemi e processi conosciuti ed affiancarci alle persone che ci piacciono.

Di fronte ad un cambiamento, le persone dello stesso team possono reagire in modi molto diversi tra loro. Alcuni ne vedranno immediatamente i benefici e si butteranno con entusiasmo, altri si lamenteranno, sentirete la solita frase “Ma abbiamo sempre fatto così”, ma si lasceranno poi convincere. Purtroppo avrete anche a che fare invece, con qualcuno che punterà i piedi, combattendo il cambiamento per partito preso e rifiutandosi di collaborare.

Quest’ultimo gruppo potrebbe crearti delle difficoltà e se non presti attenzione potrebbero non solo ritardare il cambiamento, ma anche avere un impatto negativo sul morale del team.

http://cezannehr.com/it/

Quindi quali passi puoi fare per superare le resistenze e farti seguire verso la novità da tutti i tuoi collaboratori?

Comprendi perché oppongono resistenza

Le persone sono tendenzialmente abitudinarie: è naturale preferire lo status quo, piuttosto che lo sconosciuto ed il nuovo. Comprendere perché i tuoi collaboratori combattano il cambiamento è il primo passo per superarne le resistenze. In molti casi è la paura a frenarli: di fronte ad una riorganizzazione per esempio, potrebbero temere per la loro posizione lavorativa. O, se per esempio si sta integrando un nuovo sistema HR, potrebbero temere che le loro competenze IT non siano adeguate, causandogli difficoltà.

Risolvi le preoccupazioni individuali per prime

Quando annunciamo un cambiamento, le persone pensano immediatamente a come potrebbe toccarle personalmente: hanno domande in merito all’impatto sulla loro routine quotidiana e sul lungo termine. Assicurati di dare risposta a questi dubbi individuali per primi, per poi cercare di mostrare i benefici per il business.

Usa le resistenze come opportunità per aprire un dialogo

Se le persone osteggiano un cambiamento in azienda, significa che si sentono coinvolte e che stanno dimostrando a loro modo un interesse affinché le cose vengano fatte al meglio. Parti da questo quindi e dalle loro obiezioni per aprire dei dialoghi positivi in merito a ciò che succederà ed al ruolo che giocheranno.

Ascolta ed accetta i suggerimenti

Ascolta le obiezioni di ciascuno e non sottostimarne il valore. Potrebbero conoscere cose che tu non sai. Se per esempio stai introducendo un nuovo sistema per la gestione HR, chi lo utilizza ogni giorno potrebbe avere in mano le conoscenze giuste per aiutarti nella scelta e raccontarti quali sono le funzionalità che possono essergli più utili.

Non dare per scontato i dubbi che hanno

Non partire dal presupposto di conoscere quali siano le preoccupazioni dei tuoi collaboratori, a volte potrebbero andare più in profondità di ciò che credi. Cerca di comprendere davvero cosa pensino, ti aiuterà a far arrivare il messaggio che stai dando valore alle opinioni di ciascuno.

Non lasciare le persone a crogiolarsi

È giusto concedere a tutti un po’ di tempo per sguazzare nei loro sentimenti e sensazioni, ma non troppo. Arriva un momento in cui tutti devono prendere atto che si è in fase di cambiamento, smettere di lamentarsi ed andare avanti.

Comunica regolarmente

Mantieni tutti costantemente informati su ciò che accade, fornendo tutti i dettagli che puoi. Se le persone non vengono coinvolte, inizieranno a speculare immaginando il peggio. In uno scenario di grandi cambiamenti (come una fusione od una ristrutturazione aziendale) è bene comunicare tutto ciò che sappiamo, anche se noi per primi non abbiamo il quadro completo.

Identifica i re del cambiamento

Cerca di comprendere chi potrebbe essere fra gli early adopter della nuova impostazione del lavoro: ti servono collaboratori che abbraccino con entusiasmo il cambiamento in atto. I loro pari avranno fiducia in loro e potranno quindi incoraggiare tutti ad accogliere le novità.

Fornisci supporto e formazione

Se chiedi ai dipendenti di lavorare in un modo nuovo o con nuovi sistemi (per esempio un nuovo software gestionale HR), assicurati che abbiano le competenze e le risorse per farlo al meglio. Non puoi lanciarli nel vuoto senza affiancarli e sperare che ne siano felici. Fornisci formazione e supporto per assicurare una transizione di successo.

Accetta l’inadattabilità di alcuni

Per quanto ci proverai con impegno, ci sarà sempre qualche ostinato che ti farà muro. Se non sono in grado di accettare il cambiamento, è inutile insistere: a loro la scelta, possono adattarsi o rimanere indietro.

http://cezannehr.com/it/

Lunedì, 14 Novembre 2016. Postato in Soft Skill, LEADERSHIP, Risorse umane, Gestione aziendale

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto