Le virtù della pasta e fagioli

Le virtù della pasta e fagioli

Purtroppo la mancanza di tempo che certamente caratterizza la vita non solo dei logistici ma di tutte le persone, a causa dei sempre più gravosi impegni di lavoro e delle necessità della famiglia, i cambiamenti di abitudini e la massiccia diffusione di piatti pronti hanno ridotto drasticamente l'abitudine a preparare le minestre di cereali e legumi che, tra l'altro, sono proposte sempre meno anche nei ristoranti. A farne le spese è stato indubbiamente il piatto probabilmente più diffuso in Italia, dalle Alpi alle coste meridionali del Mediterraneo. Si tratta della pasta e fagioli, un piatto che nel passato ha nutrito milioni di italiani e che era del tutto comune nelle famiglie infatti intere generazioni si sono sfamate principalmente con cereali e legumi, oltre che con frutta, verdure, olio d'oliva, vino e formaggio; ovvero la celebrata dieta mediterranea.

20151126 le corpoQuesto piatto ha un costo molto modesto ma assicura un apporto nutritivo di insospettabile ricchezza ed equilibrio, tant'è che i fagioli erano anche chiamati "la carne dei poveri" per il loro ricco apporto proteico. Confrontando i nutrienti giornalieri raccomandati con quelli apportati da un piatto di pasta e fagioli si può osservare che, nel caso di un uomo adulto che svolge un lavoro moderato, una porzione di pasta e fagioli assicura quasi un terzo delle calorie, più della metà delle proteine, un quinto dei grassi e un ricco corredo di minerali e vitamine. I legumi sono inoltre ricchi di fibre che, nella nostra alimentazione, permettono nel breve periodo di migliorare la funzionalità intestinale e di aumentare il senso di sazietà, mentre nel lungo termine sono alleate nella prevenzione di tumori del colon.

E' un piatto per tutte le stagioni in quanto può essere preparato anche con fagioli secchi e, nel caso, proposto tiepido.

Gli ingredienti della pasta e fagioli sono il grano duro che ha una storia millenaria mentre il fagiolo, che è originario delle Americhe, è arrivato in Europa intorno al 1530 assieme a pomodori e peperoni.
Non proponiamo la ricetta di questo piatto prezioso non volendo fare torto a nessuno; ogni regione ha la "sua" pasta e fagioli e dovremmo quindi parlare di pasta e fagioli alla veneta piuttosto che alla toscana o alla napoletana e così via; inoltre trascureremmo innumerevoli varianti: con cozze, allo zafferano, con cotiche, con osso di prosciutto, con platessa etc. Ci limitiamo ad evidenziare che, secondo alcune tradizioni popolari, il piatto veniva preparato utilizzando anche l'acqua di bollitura dei fagioli per non perdere niente sul lato del gusto e del valore proteico contenuti nella soluzione acquosa.

Anche per il tipo di pasta e per la qualità dei fagioli da impiegare ogni regione ha una propria tradizione: per la pasta si possono impiegare taglitelle, paccheri, maltagliati, ditalini rigati o anche, come si usa nel Sud, pasta mista di vari formati. Per i fagioli: cannellini, borlotti, spollichini e così via.

www.logisticaefficiente.it

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto